Star Trek XI: cast “quasi” al completo

Ottobre 24th, 2007 by giancarlo

news tveffe305c

A meno di un mese dall’inizio delle riprese, il cast di Star Trek, l’undicesimo film della saga creata ormai più di 40 anni fa da Gene Roddenberry, può dirsi quasi completo. Il primo giro di manovella verrà dato il prossimo 5 novembre e per allora si conosceranno tutti i nomi degli attori che vestiranno i leggendari panni dei membri dell’equipaggio spaziale più famoso della storia della televisione.

Andiamo con ordine.

Leonard Nimoy riprenderà le storiche orecchie a punta, appese al chiodo qualche anno fa, per calarsi di nuovo nel ruolo dell’Ambasciatore Spock. A Zachary Quinto, che in questi giorni imperversa anche da noi come Sylar in Heroes, toccherà invece interpretare lo stesso ruolo di Nimoy, cioè quello di Spock ma da giovane. C’è un punto di domanda per quanto concerne il ruolo di James T. Kirk anche se il nome più papabile che viene fatto da qualche giorno a questa parte è quello dell’attore Christopher Pine.

Anton Yelchin (ex-Byrd in Huff) darà voce e corpo al russo Pavel Chekov, mentre Zoe Saldana sarà l’addetta alle comunicazioni Nyota Uhura. Simon Pegg (”Shaun of the Dead”) è stato chiamato ad interpretare il ruolo dell’ingegnere Montgomery “Scotty” Scott, mentre l’attore John Cho farà il navigatore dell’Enterprise Hikaru Sulu.

Ciliegina sulla torta la presenza del popolare attore Eric Bana (”Hulk”, “Troy” e “Munich”) al quale toccherà il ruolo più difficile ed ambito, vale a dire quello del cattivo, che in Star Trek corrisponde al nome di Nero. Ancora non si sa se si tratta di un umano oppure dell’appartenente ad una ben nota razza aliena (al momento si specula su di un gruppo di Romulani che viaggeranno nel tempo).

Tre ruoli non hanno ancora un volto, quelli dei genitori del Capitano Kirk e di colui che sarà chiamato a vestire i panni del primo Capitano dell’Enterprise, vale a dire Christopher Pike.

Parliamo adesso del budget, che in questi giorni ha avuto un considerevole aumento passando da 130 milioni di dollari a 150-160, escluse le spese di marketing e pubblicità che probabilmente costeranno almeno altri 50 milioni. Per fare un raffronto, “Star Trek 2: L’Ira di Khan” poté contare su di un budget di 12 milioni di dollari. “Star Trek: L’Insurrezione”, il più costoso fra gli ultimi della saga, fu realizzato con 70 milioni di dollari. Dei 10 film finora prodotti, quello che ha guadagnato di più in termini di incasso, è stato “Star Trek: Primo Contatto” con un risultato complessivo di 150 milioni di dollari. E’ un dato che il nuovo film dovrà superare ampiamente se vogliamo parlare di successo.

Posted in Cinema, Star Trek |

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.